You are using an outdated browser. For a faster, safer browsing experience, upgrade for free today.

Responsabile: Paolo Prati

Sol et Salus già dal 2007 dispone di un Servizio di Ingegneria Clinica (SIC) interno come poi richiesto nel DdL n. 1067 del 2008
Il SIC consente un governo strutturato dell’intero parco tecnologico, contribuendo ad innalzare il livello di sicurezza e ridurre il rischio clinico dell’intera organizzazione sanitaria, adottando metodologie ingegneristiche tipiche della gestione di processi complessi. L’ingegnere clinico, con le sue competenze, consente una gestione sicura ed efficace ed economica di un asset sempre più rilevante per la moderna sanità, quale quello delle tecnologie biomediche, potendo intervenire in tutti i processi di acquisto e gestione dei dispositivi medici, nonché nei programmi di HTA (“Health Technology Assessment”, traducibile nell’espressione italiana di “Valutazione delle Tecnologie Sanitarie”), la cui importanza è sottolineata dal Patto per la Salute 2015-2017.

I compiti del SIC comprendono la pianificazione degli acquisti, la gestione informatizzata del parco tecnologico, l’ingegnerizzazione del processo manutentivo, la gestione della sicurezza e della qualità delle apparecchiature, la formazione del personale sanitario. A questi campi tradizionali negli anni se ne sono affiancati altri, quali la gestione del rischio, la telemedicina, la certificazione e l’accreditamento, il controllo di gestione delle apparecchiature medicali (capitolati, valutazioni, acquisto, gestione, manutenzione, ecc.), della stesura del piano degli investimenti e del supporto alla Direzione Generale per tutte le attività strategiche e le problematiche legate alle tecnologie.

In particolare:

  • Studi di Technology Assessment volti a supportare la Direzione Aziendale nella programmazione acquisti e nella valutazione di apparecchiature e sistemi elettromedicali
  • Predisposizione capitolati per acquisto/comodato d’uso/service/noleggio di apparecchiature, sistemi elettromedicali, tecnologie informatiche e per la comunicazione
  • Valutazione tecnico-economica di apparecchiature, sistemi elettromedicali e tecnologie informatiche e per la comunicazione
  • Inventario apparecchiature e collaudi di accettazione
  • Controllo dei processi relativi alla manutenzione preventiva e correttiva (servizi esternalizzati per apparecchiature di media e bassa tecnologia)
  • Supervisione su verifiche periodiche di sicurezza elettrica, controlli di funzionalità e di qualità sulle apparecchiature e valutazione del rischio clinico
  • Gestione contratti di manutenzione per apparecchiature tecnologicamente avanzate (ditte produttrici/fornitrici, ditte terze)
  • Gestione dismissioni apparecchiature e valutazione del loro eventuale riutilizzo in Paesi in via di sviluppo